Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Storia delle regioni alpine nel Medioevo

Oggetto:

History of Alpine regions in the Middle Ages

Oggetto:

Anno accademico 2024/2025

Codice attività didattica
STS0491
Docente
Elena Corniolo (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Scienze storiche
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-STO/01 - storia medievale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Tipologia unità didattica
corso
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti obbligatori. Tuttavia, poiché il tema esaminato nel corso delle lezioni è di carattere specialistico, si invitano le studentesse e gli studenti che non abbiano mai affrontato lo studio di un manuale di Storia medievale a prendere contatti con la docente, per concordare un percorso di letture integrative utili ad affrontare con maggior sicurezza lo studio del tema specifico dell'insegnamento.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L'insegnamento si inserisce tra le discipline caratterizzanti del corso di laurea magistrale in Scienze storiche, dedicato alla formazione dello storico e dei professionisti del mondo degli archivi, delle biblioteche e dei musei. Esso intende pertanto far acquisire un livello di conoscenza specialistico relativo al tema di approfondimento trattato, rispetto al quale le studentesse e gli studenti impareranno a usare in modo critico le fonti principali e la storiografia di riferimento.

                           

 

This teaching is one of the main subjects of the master’s degree in Historical Sciences, dedicated to the training of historians and experts in the field of archives, libraries and museums. It is therefore intended to provide students with a level of specialized knowledge related to the subject dealt with: they will learn to critically use the main sources and the historiography of reference.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Conoscenza e comprensione

Al termine dell'insegnamento, le studentesse e gli studenti dovranno conoscere e comprendere:

  • le principali caratteristiche del paesaggio alpino di epoca medievale, prestando particolare attenzione a: tipologie, caratteristiche, ubicazione e forme di gestione delle risorse collettive; relazione tra sfruttamento delle risorse, organizzazione insediativa e amministrazione del territorio;
  • l'evoluzione diacronica di tali caratteristiche, relativamente ai secoli bassomedievali e della prima età moderna;
  • le caratteristiche, gli usi e gli scopi delle principali fonti usate dagli storici per studiare il tema oggetto dell'insegnamento (fonti scritte, iconografiche e materiali);
  • gli sviluppi principali del dibattito storiografico relativamente al tema del paesaggio e della gestione delle risorse collettive nel contesto alpino.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Al termine dell'insegnamento, le studentesse e gli studenti saranno in grado di:

  • descrivere e contestualizzare nel tempo e nello spazio le principali caratteristiche del paesaggio alpino tra il basso medioevo e la prima età moderna;
  • spiegare le relazioni esistenti tra uso e gestione delle risorse, struttura degli insediamenti e amministrazione del territorio;
  • interpretare le principali tipologie di fonti per approfondire il tema del paesaggio alpino e dell’uso delle risorse collettive tra basso medioevo e prima età moderna;
  • ricostruire gli sviluppi principali del dibattito storiografico relativamente al tema del paesaggio e della gestione delle risorse collettive nel contesto alpino.

Autonomia di giudizio

L’autonomia di giudizio sarà sollecitata nel corso delle attività di lettura e analisi collettiva della bibliografia e durante l’attività laboratoriale sulle fonti in archivio, nel corso della quale si lavorerà in particolare sulla capacità di applicare le conoscenze acquisite nel corso delle lezioni, di gestire la complessità delle informazioni raccolte e di formulare giudizi a partire da un caso di studio.

Abilità comunicative

Nel corso delle lezioni saranno letti e analizzati dei testi e delle fonti, relativamente ai quali le studentesse e gli studenti saranno invitati a confrontarsi oralmente tra loro e con l'insegnante; in questi momenti sarà prestata particolare attenzione all'uso del lessico specifico della disciplina.

                         

 

Knowledge and understanding

At the end of the lessons, the students will be expected to know and understand:

  • the main features of the Alpine landscape in medieval times, paying particular attention to: types, characteristics, location and forms of management of collective resources; the link between resource exploitation, settlement organization and administration of the territory;
  • the diachronic evolution of these characteristics between late medieval and early modern centuries;
  • the characteristics, uses and purposes of the main sources used by historians (written, iconographic and material sources);
  • the main developments in the historiographic debate about landscape and collective resource management in the Alpine context.

Applying knowledge and understanding

At the end of the lessons, the students will be able to:

  • describe and contextualize in time and space the main characteristics of alpine landscape between late medieval and early modern centuries;
  • explain the link between resource use and management, settlement structure and administration of the territory;
  • interpret the main types of sources to explore the topics of Alpine landscape and the use of collective resources between late medieval and early modern centuries;
  • reconstruct the main development of the historiographical debate on the themes of Alpine landscape and the use of collective resources.

Autonomy of judgement

Autonomy of judgement will be encouraged during the activities of collective reading and analysis of the bibliography and during the workshop activity on sources in the archives. Students were asked to apply the knowledge acquired during the lessons, to deal with complexity of information and to formulate judgements starting from a case study.

Communication skills

During the lessons, texts and sources will be read and analyzed and students will be invited to discuss them orally. Particular attention will be paid to the use of discipline-specific vocabulary.

 

Oggetto:

Programma

 

Paesaggio alpino, comunità e gestione delle risorse tra basso medioevo e prima età moderna

Nel basso medioevo il paesaggio alpino si definisce nella sua dimensione locale e collettiva. Nel corso delle lezioni saranno affrontati i seguenti temi:

  • la relazione tra paesaggio, strutture insediative e organizzazione politico-sociale delle comunità: nel basso medioevo il paesaggio si struttura secondo le esigenze delle collettività; in particolare ci si soffermerà su come boschi e pascoli d’uso comune si siano affiancati ad aree coltive in gran parte destinate al consumo locale;
  • i cambiamenti del tardo medioevo: tra XIV e XV secolo, l’equilibrio tra sfruttamento collettivo delle risorse e gestione comunitaria del territorio si perde a vantaggio del rafforzamento dell’istituzione comunale. Due processi saranno in particolare presi in esame: la progressiva definizione dei confini amministrativi e la recinzione dei beni comuni, che determinano un’evoluzione del paesaggio, innescando conflitti per l’uso delle risorse di durata secolare.

                           

 

Alpine landscape, communities and resource management between the late Middle Ages and the early Modern Age

In the late Middle Ages, the Alpine landscape has a local and collective dimension. During the lessons, we will deal with the following topics:

  • the link between landscape, settlements and the communal socio-political organization: in the late Middle Ages the landscape develops according to the needs of communities; in particular, we will study how communal woods and pastures stand alongside cultivated areas largely used for local consumption;
  • the changes occurred at the end of the Middle Ages: between the 14th and 15th centuries, the balance between collective exploitation of resources and communal management of the territory was lost to the advantage of a more strength communal institution. Two processes will be examined: the progressive definition of administrative borders and the enclosure of common property, which led to an evolution of the landscape, causing conflicts over the use of resources lasting centuries.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Le lezioni, della durata di 36 ore complessive (6 CFU), si svolgeranno in presenza, avvalendosi di letture e dell’analisi guidata di fonti scritte e iconografiche. Ad alcune lezioni frontali introduttive seguiranno una serie di lezioni partecipate finalizzate all’approfondimento di alcuni casi studio; in questa fase saranno discussi e analizzati i testi consigliati. Nel corso della seconda parte dell’insegnamento, alcune le lezioni si svolgeranno in archivio, per l’approfondimento di un caso di studio attraverso fonti di XV secolo.

L'insegnamento prevede la partecipazione attiva delle studentesse e degli studenti attraverso la lettura e la discussione collettiva di saggi e fonti. Per questi motivi la frequenza è consigliata.

                           

 

The lessons will last for 36 hours (6 CFU) and they will be held in presence, making use of readings and the guided analysis of written and iconographic sources. Some frontal lectures will be followed by a series of participative lessons aimed at the in-depth study of some case studies; during this phase, the recommended texts will be discussed and analyzed. In the second part of the teaching, some of the lessons will take place in the archives, for the in-depth analysis of a case study through 15th century sources.

The teaching includes the active participation of students through the reading and collective discussion of essays and sources. Attendance is recommended.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

L'esame si svolgerà sotto forma di colloquio orale, durante il quale le studentesse e gli studenti, a partire da uno dei casi di studio analizzati nel corso delle lezioni, dovranno rispondere ad alcune domande relative sia alla bibliografia sia alle fonti analizzate. L'esito positivo della valutazione, espressa in trentesimi, dipenderà dalla comprensione del contenuto dei testi, dalla capacità di sviluppare e contestualizzare nel tempo e nello spazio i processi e i temi affrontati durante le lezioni e dalla capacità di esposizione orale, per la quale si presterà attenzione anche all'uso del lessico specifico di base della disciplina. In particolare, il raggiungimento di una visione organica dei temi affrontati a lezione, congiuntamente a una buona capacità critica, a padronanza espressiva e di linguaggio specifico, sarà valutato con voti molto buoni o eccellenti (28-30 e lode); l'acquisizione prevalentemente mnemonica o non ben maturata dei contenuti e competenze linguistiche e logiche non sempre adeguate saranno valutate con voto da discreto (21-24) a buono (25-27); un livello minimo di conoscenza dei contenuti del corso, unito a lacune formative o competenze linguistiche e logiche non adeguate, condurrà a una valutazione di sufficienza (18-20); l'assenza di un livello minimo di conoscenza dei contenuti del corso, unito a competenze linguistiche e logiche inadeguate e a lacune formative, produrrà una valutazione di insufficienza (<18/30). Le rubriche di valutazione saranno illustrate nel corso della prima lezione e successivamente caricate sulla pagina Moodle del corso.

                           

 

Final exam is an interview where the students, starting from one of the case studies examined during the lessons, will have to answer several questions relating either to the bibliography and the sources analyzed. The success of the test will depend on the comprehension of the content of the texts, the ability to develop and contextualize in time and space the processes and themes explored during the lessons and the ability to give an oral presentation using the specific basic vocabulary of the discipline. The vote will be based on a 30 points scale. The attainment of an organic vision of the topics addressed in the lessons, together with good critical ability, mastery of expression and specific language, will be assessed with very good or excellent marks (28-30 cum laude); the predominantly mnemonic or not well matured acquisition of the contents and linguistic and logical skills that are not always adequate will be assessed with marks ranging from fair (21-24) to good (25-27); a minimum level of knowledge of the course content, combined with inadequate formative gaps or inadequate linguistic and logical skills, will lead to an assessment of sufficiency (18-20); the absence of a minimum level of knowledge of the course content, combined with inadequate linguistic and logical skills and inadequate formative gaps, will lead to an assessment of insufficiency (<18/30). The evaluation rubrics will be explained during the first lesson and subsequently uploaded on the course's Moodle page.

 

Oggetto:

Attività di supporto

 

Il materiale didattico utilizzato sarà caricato sulla pagina Moodle del corso. Si consiglia per questo motivo l’iscrizione al Moodle dell’insegnamento per essere sempre aggiornati sull’avanzamento delle lezioni.

Il ricevimento studenti si svolgerà in presenza oppure online previa prenotazione (indirizzo mail della docente: elena.corniolo@unito.it).

In caso di necessità, la docente comunicherà con gli iscritti al corso tramite mail. Si consiglia per questo motivo anche l’iscrizione al corso (e non solo al Moodle dell’insegnamento).

Le studentesse e gli studenti con DSA o disabilità sono pregati di informare la docente all'inizio delle lezioni e di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo e in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d'esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

 

 

The teaching material used will be uploaded to the teaching Moodle page. We therefore recommend subscribing to the teaching Moodle to keep up to date with the progress of the lessons.

The student reception will take place in person or online with prior booking (teacher's email address: elena.corniolo@unito.it).

If necessary, the teacher will communicate with students by e-mail. Registration for the course (and not only for the teaching Moodle) is therefore also recommended.

Students with a DSA or disability are requested to inform the teacher at the beginning of the lessons and to take note of the University's support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) and reception (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) arrangements and in particular of the procedures required for exam support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
I paesaggi dell’Italia medievale
Anno pubblicazione:  
2015
Editore:  
Carocci Editore
Autore:  
R. Rao
ISBN  
Capitoli:  
Capitoli analizzati nel corso delle lezioni
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
La gestione delle risorse collettive. Italia settentrionale, secoli XII-XVIII
Anno pubblicazione:  
2011
Editore:  
FrancoAngeli
Autore:  
G. Alfani, R. Rao (a cura di)
ISBN  
Capitoli:  
Saggi analizzati nel corso delle lezioni
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Comunità e territorio. Villaggi del Piemonte medievale
Anno pubblicazione:  
2001
Editore:  
Viella
Autore:  
P. Guglielmotti
ISBN  
Capitoli:  
Capitoli analizzati nel corso delle lezioni
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

 

Eventuali altri saggi e articoli di approfondimento letti e analizzati insieme nel corso delle lezioni saranno reperibili come materiale didattico caricato su Moodle.

                           

 

Any other essays and articles read and analyzed during the lessons will be available as teaching materials uploaded on Moodle.

 



Oggetto:

Note

 

Gli studenti non frequentanti sono pregati di prendere contatto con la docente per concordare delle letture integrative.

L'insegnamento rientra nel quadro del progetto PNRR: NODES.SPOKE 3: CULTURE AND TOURISM INDUSTRY.

 

 

Non-attending students are requested to contact the teacher to arrange supplementary readings.

The teaching is part of the project PNRR: NODES.SPOKE 3: CULTURE AND TOURISM INDUSTRY

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2024 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 14/06/2024 18:54

    Location: https://scienzestoriche.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!