Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Storia e memoria: interpretazioni e usi pubblici

Oggetto:

History and Memory: interpretations and public uses

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
STS0148
Docenti
Silvano Montaldo (Titolare del corso)
Franco Motta (Titolare del corso)
Prof. Massimo Vallerani (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Scienze storiche
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-STO/04 - storia contemporanea
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenza delle grandi partizioni della storia medievale, moderna e contemporanea
Propedeutico a
Alla preparazione di una tesi di laurea magistrale in Storia.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti necessari al percorso formativo finalizzato a offrire una preparazione specialistica in ambito storico. In particolare l'insegnamento offre conoscenze e capacità di comprensione relative ai grandi nodi conflittuali del rapporto tra storia e memoria, con attenzione al confronto tra il lavoro storiografico e la sua circolazione nell'opinione pubblica, all'uso della storia nel dibattito politico odierno, alla presenza del passato nei nuovi mezzi di comunicazione.

 

 

Topics and arguments that will be treated in the course, as well as the competences and skills to be formed, are an essential part of the educational process that is meant to offer an advanced knowledge in the historical field. More specifically, the course will provide knowledges and comprehension abilities related to the main critical fields of the relationship between history and memory, paying close attention to the comparison between the historiographical work and its circulation in public opinion, to the use of history in present-day political debate, and to the presence of the past in the new media.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

La conoscenza delle variegate caratteristiche che l'uso della storia, non come disciplina scientifica ma come strumento di persuasione e di convincimento, assunse tra età moderna e contemporanea, attraverso una serie di esempi, e la loro riconsiderazione alla base del dibattito storiografico recente.

 

 

The learning outcome will be the knowledge of the different features that characterized the use of history, not as a scientific discipline but rather as a tool of persuasion, in the modern and contemporary ages; this will be attained through the analysis of historical case studies and their evaluation in the recent debate.

 

Oggetto:

Programma

 

La storia non è sempre stata una fonte di conoscenza, ma nacque, al contrario, per sostenere progetti egemonici legati alla politica, religione o all'esercizio della sovranità. il corso esamina tre macro-aree di ricostruzione ideologica del passato e di uso pubblico della storia: identità etnica (età medievale), identità religiosa (età moderna), identità politica (età contemporanea).

L'identità etnica delle nazioni europee, come fu delineata da storici, linguisti, filologi, a partire dalla prima metà del XIX secolo, si basa su una lettura profondamente ideologizzata delle invasioni barbariche dell'alto Medioevo: in particolare su una sovrainterpretazione dell'omogenità etnica delle nuove popolazioni, ricondotte a un unico popolo "germanico" unitario. In questa prima parte del corso si esamineranno i presupposti di questa riduzione etnica e le sue conseguenze sul piano della storia pubblica.

Per quanto riguarda l'identità religiosa nell'età moderna saranno esaminati due case-studies. Il primo è relativo al concetto di ‘purezza del sangue’ in Spagna e Portogallo fra XV e XVIII secolo e al suo impiego nella costruzione di un’identità nazionale concepita in chiave di opposizione fra ‘vecchi cristiani’ e cristiani con ascendenze ebraiche; il secondo è relativo al processo di canonizzazione di Andrea Bobola, gesuita polacco del XVII secolo, e all’intreccio di motivi religiosi, nazionalistici e politici nello sviluppo del suo culto.

Infine, sarà affrontato il problema dell'identità politica dello stato italiano e degli usi pubblici della storia risorgimentale lungo l'arco del secolo e mezzo che ci separa dall'unificazione italiana, dalla costruzione di una memoria filosabauda che tendeva a escludere il contributo dei democratici, ai tentativi di sintesi conciliatorista, alla riproposizione del mito della nazione negli anni del fascismo, fino agli ultimi episodi della polemica filoborbonica.

 

 

History has not always been considered as a source of knowledge; rather, it rose to support hegemonic visions linked to religion or to the exercise of political power. As for the early modern period, two case studies will be examined. The first one refers to the concept of ‘purity of blood’ in Spain and Portugal between the 15th and the 18th centuries and how it was exploited to shape national identities in terms of opposition between ‘old christians’ and christians of Jewish descent; the second one refers to the canonization process of Andrew Bobola, a 17th century Polish Jesuit, and the intertwining of religious, nationalistic, and political topics in the development of the devotion to his memory.

Finally, the problem of public uses of the history of the Risorgimento over the course of the century and a half that separates us from Italian unification, from the construction of a pro-Sabauda memory that tended to exclude the contribution of the Democrats, to attempts at conciliatory synthesis, to the re-proposing the myth of the nation in the years of fascism, up to the last episodes of the pro-Bourbon controversy.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Lezioni della durata di 36 ore (6 CFU), distribuite in tre gruppi, relativi alle questioni della storia medioevale, moderna e contemporanea.

 

 

The total of 36 hours course (6 Cfu) is divided into three sections, respectively concerning the above mentioned topics in medieval, early modern, and contemporary history.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Conoscenze e capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale con domande. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi), se lo studente dimostrerà capacità di esposizione,ricorrendo alla terminologia necessaria; se in modo autonomo - quindi, senza dipendere dalla presentazione degli argomenti offerta dai testi - proverà familiarità con problemi, eventi, personaggi e interpretazioni storiografiche; se, tra questi, riconoscerà o stabilirà rapporti e collegamenti di interdipendenza; se saprà considerarli nei rispettivi periodi di riferimento.

 

 

Knowledges and capacities will be verified through oral questions. Students will be positively evaluated (with the final mark expressed in thirthies) according to their skills in exposition and the use of an appropriate terminology, their autonomous familiarity with topics, events, characters and historiographical interpretations (that is not strictly depending on the arguments as they are presented in the texts), their ability in identifying and tracing relationships and interdependencies among topics, rightly considering them according to the relevant historical periods.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

Per coloro che frequentano le lezioni sarà indicata una bibliografia specifica durante il corso. Coloro che invece non frequentano le lezioni dovranno prepararsi sui seguenti testi: P. J. Geary, Il mito delle nazioni. Le origini medievali dell'Europa, Roma, Carocci, 2016; S. Pavone, Le astuzie dei gesuiti. Le false Istruzioni segrete della Compagnia di Gesù e la polemica antigesuita nei secoli XVII e XVIII, Roma, Salerno, 2000; L. Falsini, La storia contesa. L'uso politico del passato nell'Italia contemporanea, Roma, Donzelli, 2020 (disponibile anche in kindle).

 

 

For attending students a specific bibliography will be suggested during the lessons. Not attending students must be preparing on the following textboooks: P. J. Geary, Il mito delle nazioni. Le origini medievali dell'Europa, Roma, Carocci, 2016;S. Pavone, Le astuzie dei gesuiti. Le false Istruzioni segrete della Compagnia di Gesù e la polemica antigesuita nei secoli XVII e XVIII, Roma, Salerno, 2000; L. Falsini, La storia contesa. L'uso politico del passato nell'Italia contemporanea, Roma, Donzelli, 2020 (disponibile anche in kindle).

 

Oggetto:

Note

 

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

 

 

Inserire qui il testo in inglese (massimo 4000 caratteri). Non eliminare l’indicazione “English” tra le parentesi quadre; è necessaria per la creazione dell’etichetta di visualizzazione del testo in inglese. Una volta inseriti i testi eliminare queste indicazioni in modo che non risultino visibili agli studenti.

 

Oggetto:

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2020 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 25/09/2020 11:10
    Non cliccare qui!