Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Fonti e storia del medioevo

Oggetto:

Sources and history in the Middle Ages

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
STS0294
Docenti
Luigi Provero (Titolare del corso)
Etienne Doublier (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Scienze storiche
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
M-STO/01 - storia medievale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze umanistiche di base e conoscenza del lessico fondamentale relativo alle forme del potere e della società (nozioni di: istituzione, regno, comunità, legami clientelari…).
Conoscenza di base di Storia medievale, acquisita tramite la frequenza di un modulo di base di Storia medievale A, B, C, D o E (gli studenti che non hanno ancora sostenuto o frequentato un modulo di base di Storia medievale, dovranno contattare il docente per concordare un percorso formativo e un programma specifico).
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fonti scritte e azione sociale. Il corso proporrà un percorso attraverso le fonti scritte dell’Italia medievale e dei relativi processi di produzione e conservazione, allo scopo di mostrare come le fonti non siano un casuale residuo dell’azione sociale, e come invece la loro stessa produzione costituisca un’azione tendente a mutare la società. Chi scrive (azione di per sé rara, difficile e costosa nel medioevo) lo fa per mutare piccoli e grandi equilibri all’interno della società.

Scopo del corso non sarà quindi quello di presentare una tipologia formale delle fonti scritte, ma piuttosto una panoramica delle azioni sociali riflesse nelle fonti e soprattutto delle azioni condotte tramite la scrittura.

 

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti caratterizzanti necessari al percorso formativo del Corso di laurea; l’insegnamento è quindi finalizzato a offrire una preparazione specifica sia in ambito storico, sia nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze storiche.

In particolare, l’insegnamento offre conoscenze e capacità di comprensione relative allo sviluppo della struttura delle fonti scritte del medioevo italiano, con una specifica attenzione ai meccanismi di produzione, alle finalità e alle forme di conservazione. Questo consentirà di comprendere meglio i processi di formazione della conoscenza storica.

Written sources and social action. The course will propose an itinerary through the written sources of medieval Italy and their production and preservation processes, with the aim of showing how sources are not a casual remnant of social action, and how instead their very production constitutes an action aimed at changing society. Those who write (an action in itself rare, difficult and costly in the Middle Ages) do so in order to change small and large balances within society.

The aim of the course will therefore not be to present a formal typology of the written sources, but rather an overview of the social actions reflected in the sources and especially of the actions carried out through the writing.

 

The themes and topics covered, as well as the skills and abilities they are intended to train, are an essential part of the characterising content required for the degree course; the teaching is therefore aimed at providing specific preparation both in the field of history and in the context of the Degree Course in Historical Sciences.

In particular, the teaching provides knowledge and understanding of the development of the structure of written sources of the Italian Middle Ages, with a specific focus on the mechanisms of production, purposes and forms of preservation. This will provide a better understanding of the processes of historical knowledge formation.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione: al termine dell’insegnamento lo studente dovrà conoscere:

  • protagonisti e forme della produzione documentaria medievale
  • fondamentali tipologie documentarie
  • nessi tra gli sviluppi politici e sociali e la formazione delle fonti scritte
  • processi di selezione e di conservazione delle fonti
  • visibilità (e suoi limiti) della società contadina
  • azione politica imperiale, produzione di fonti e condizionamento da parte degli altri attori politici

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione / Autonomia di giudizio

Lo studente dovrà essere in grado di applicare queste conoscenze per inquadrare e contestualizzare i diversi momenti e sviluppi specifici della produzione di fonti scritte nel medioevo italiano, con un’adeguata capacità di valutazione e giudizio delle fonti analizzate a lezione.

Abilità comunicative

Lo studente dovrà acquisire un adeguato lessico specifico, per quanto riguarda le istituzioni, le forme sociali, i meccanismi economici e i processi di produzione delle fonti.

 

Capacità di apprendimento

L’insegnamento si pone come obiettivo specifico lo sviluppo della capacità degli studenti di apprendere la complessità delle evoluzioni storiche, una delle capacità fondamentali per l’insieme degli studi umanistici.

Knowledge and understanding: at the end of the course, the student should know:

  • protagonists and forms of medieval documentary production
  • fundamental documentary types
  • links between political and social developments and the production of written sources
  • source selection and preservation processes
  • visibility (and its limits) of peasant society
  • imperial political action, production of sources and conditioning by other political actors

 

Ability to apply knowledge and understanding / Autonomy of judgement

The student should be able to apply this knowledge to frame and contextualise the different moments and specific developments of the production of written sources in the Italian Middle Ages, with an adequate ability to evaluate and judge the sources analysed in class.

Communication skills

The student is expected to acquire an adequate specific vocabulary with regard to institutions, social forms, economic mechanisms and source production processes.

 

Learning capacity

The teaching specifically aims to develop students' ability to learn the complexity of historical developments, one of the fundamental skills for the humanities as a whole.

 

Knowledge and understanding: at the end of the module, the student should know:

  • actors and forms of documentary production in the Middle Ages
  • fundamental documentary forms
  • connections between political and social developments and the building of written sources
  • processes of selection and preservation of written sources
  • visibility of peasant society (and its limits)
  • imperial political action, production of sources and conditioning by other political actors

 

The student should be able to employ these knowledges to frame and to put in the right context several different historical developments in the production of written sources in Italian Middle Ages, with a suitable ability to judge the texts read during classes.

The student should acquire a correct lexicon related to institutions, social forms, economic workings and processes of production of written sources.

The module has the specific goal to develop the students' ability to understand the complexity of historical evolutions, that is one of the most important abilities to humanities as a whole.

 

Oggetto:

Programma

Prima parte

Tra fonti e storia: l’Italia nord-occidentale nel medioevo

Il corso ripercorrerà la storia del medioevo italiano, con specifico riferimento all’area nord-occidentale, dal punto di vista delle fonti, la cui produzione è espressione diretta di diverse azioni sociali. A partire dall’egemonia ecclesiastica sulle fonti scritte altomedievali (prodotte e conservate pressoché esclusivamente dalle grandi chiese), si mostrerà la vera e propria “rivoluzione documentaria” del XII secolo, che dà vita a un nuovo protagonismo laico nella scrittura e a una nuova e crescente varietà delle azioni sociali condotte attraverso le produzioni di documenti scritti.

  • L’eredità di Roma: una storia per frammenti
  • L’età carolingia
  • Poteri dei marchesi, archivi delle chiese
  • La memoria delle chiese
  • Le città comunali e la rivoluzione documentaria
  • Le campagne in età comunale
  • Comuni e territorio
  • Stati regionali

 

Seconda parte

L’azione politica imperiale nei secoli centrali del medioevo: dal punto di vista della produzione di fonti scritte, l’Impero sarà letto come altissimo punto di interferenza tra poteri e istanze diverse, che sono ricevute e rielaborate dalla corte e dalla cancelleria imperiale.

La seconda parte del corso sarà tenuta in collaborazione con il visiting professor Etienne Doublier, dell’Università di Colonia.

Part One

Between Sources and History: North-Western Italy in the Middle Ages

The course will trace the history of the Italian Middle Ages, with specific reference to the north-western area, from the point of view of the sources, whose production is a direct expression of various social actions. Starting with the ecclesiastical hegemony over early medieval written sources (produced and preserved almost exclusively by the churches), the true "documentary revolution" of the 12th century will be shown, which gave rise to a new lay protagonism in writing and to a new and growing variety of social actions conducted through the production of written documents.

- The Legacy of Rome: A History in Fragments

- The Carolingian Age

- Powers of the marquises, archives of the churches

- The memory of the churches

- Communal towns and the documentary revolution

- The countryside in the communal age

- Communes and territory

- Regional states

 

Part Two

The imperial political action in the central centuries of the Middle Ages: from the point of view of the production of written sources, the Empire will be read as a high point of interference between different powers and instances, which are received and processed by the imperial court and chancellery.

The second part of the course will be held in collaboration with visiting professor Etienne Doublier from the University of Cologne.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 72 ore complessive (12 CFU), che comprenderanno un percorso attraverso le fonti scritte dell’Italia medievale, con ampio ricorso alla lettura diretta delle fonti.

Alle studentesse e agli studenti che non potranno frequentare le lezioni in presenza sarà assicurata la possibilità di fruire di materiale didattico attraverso la piattaforma Moodle  e di sostituire la frequenza delle lezioni in presenza con lo studio dei volumi sotto indicati, rispetto al quale il docente assicura supporto allo studio e alla preparazione dell'esame attraverso incontri online (le date saranno comunicate negli avvisi dell'insegnamento)

Lectures lasting a total of 72 hours (12 CFU), which will include a journey through the written sources of medieval Italy, with extensive use of direct reading of the sources.

Students who are unable to attend classes in person will be ensured the possibility of using teaching materials via the Moodle platform and of replacing attendance of classes in person with the study of the books indicated below, in respect of which the lecturer provides support for study and exam preparation through online meetings (the dates will be communicated in the teaching notices)

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le conoscenze e le capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale con domande. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi), se lo studente:

- dimostrerà di aver appreso con chiarezza i quadri fondamentali dei meccanismi di produzione delle fonti scritte e la loro relazione con l’evoluzione delle strutture sociali, ecclesiastiche e politiche del medioevo italiano;

- saprà connettere e confrontare in modo adeguato la produzione delle fonti scritte in relazione ai diversi processi storici (evoluzione economica, sociale, politica, religiosa…);

- dimostrerà capacità di esposizione, usando con consapevolezza un lessico adeguato;

- dimostrerà capacità di valutazione e giudizio nell’applicare le conoscenze acquisite all’analisi e contestualizzazione di specifici momenti storici e testi analizzati.

The expected knowledge and skills will be tested through an oral interview with questions. Preparation will be considered adequate (with a grade expressed in thirtieths) if the student:

- demonstrate a clear understanding of the fundamental frameworks of the production mechanisms of written sources and their relationship to the evolution of social, ecclesiastical and political structures of the Italian Middle Ages;

- will be able to adequately connect and compare the production of written sources in relation to different historical processes (economic, social, political, religious...);

- will demonstrate expository skills, consciously using appropriate vocabulary;

- will demonstrate skills of evaluation and judgement in applying acquired knowledge to the analysis and contextualisation of specific historical moments and texts analysed.

Oggetto:

Attività di supporto

Per gli studenti/esse con DSA o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo, e in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

 

For students with specific learning disabilities (SLD) or disabilities, please review the support procedures (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) and accommodations (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) provided by the University, particularly the necessary procedures for exam support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Altro
Titolo:  
Tra fonti e storia: l’Italia nord-occidentale nel medioevo
Descrizione:  
Dispense
Note testo:  
Disponibili su moodle nelle ultime settimane del corso
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

Con riferimento alle modalità di insegnamento indicate, a integrazione dei testi obbligatori elencati sopra:

  • le studentesse e gli studenti che seguiranno le lezioni in presenza dovranno prepararsi  sul materiale didattico relativo alle fonti imperiali del medioevo centrale
  • le studentesse e gli studenti che non potranno seguire le lezioni in presenza dovranno prepararsi  su: G. Tabacco, Dai re ai signori: forme di trasmissione del potere nel Medioevo, Torino, Bollati Boringhieri, 2000

With reference to the teaching methods indicated, in addition to the compulsory texts listed above

- students attending the face-to-face lectures must prepare themselves on the teaching material relating to the imperial sources of the Middle Ages

- students who will not be able to attend the face-to-face classes must prepare themselves on: G. Tabacco, Dai re ai signori: forme di trasmissione del potere nel Medioevo, Torino, Bollati Boringhieri, 2000



Oggetto:

Note

Il modulo è destinato a studenti che abbiano già sostenuto un esame di Storia medievale (o seguito uno dei moduli di base di Storia medievale A, B, C, D o E)

Il corso si terrà in presenza.

 

The module is intended for students who have already taken an examination in Medieval History (or followed one of the core modules of Medieval History A, B, C, D or E)

The course will be held in presence.

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2023 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 05/02/2024 16:52

    Non cliccare qui!