Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia della civiltà medievale

Oggetto:

History of medieval civilization

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
STS0295
Docenti
Marino Zabbia (Titolare del corso)
Da Nominare Docente
Corso di studio
laurea magistrale in Scienze storiche
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
M-STO/01 - storia medievale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
L'insegnamento sarà attivo dall'a.a. 2020-2021.
L'insegnamento non prevede specifici prerequisiti ed è rivolto anche a studenti e studentesse che non hanno ancora sostenuto esami di Storia medievale.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Avvisi

Lezioni Storia della civiltà medievale
Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L’insegnamento vuole offrire una conoscenza avanzata in Storia medievale, utile nel percorso formativo della laurea magistrale. In particolare, si propone di costruire una competenza specifica in un tema storiografico importante come il Comune cittadino italiano, dedicando particolare attenzione alla cultura istituzionale del Comune e alle scritture prodotte per il governo della città (manuali di ars dictaminis, trattati de regimine ecc.).

 

 

The course intends to offer an advanced knowledge of Medieval History, useful in the training path of the master's degree. In particular, it will build a specific competence in an important historiographical subject such as the Italian municipalities, paying particular attention to the institutional culture of the municipality and to the writings issued for the city government (manuals of ars dictaminis, treatises de regimine, etc.) .

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Chi avrà seguito regolarmente le lezioni e studiato quanto disponibile nel moodle avrà un chiaro quadro della storia politica dell'Italia centrale e settentrionale tra XII e XIV, conoscerà le vicende istituzionali del Comune, la documentazione prodotta per governarlo e le opere in cui si forniscono indicazioni ai magistrati.

 

Students who have regularly followed the lessons and studied what available in moodle will have a clear overview of the political history of central and northern Italy between the 12th and 14th century. Students will know the institutional events of the Municipality, the documentation issued to govern it and the works where instuctions are provided to the magistrates.

 

Oggetto:

Programma

 

Il Comune e le sue scritture

Durante le lezioni del primo modulo sarà ripercorsa la storia politica dell’Italia comunale dal XII al XIV secolo, dando particolare rilievo alle vicende delle istituzioni cittadine di governo. Nel secondo modulo si approfondiranno aspetti della cultura scritta sviluppatasi nelle istituzioni civili (produzione di documenti, ma anche elaborazione di manuali di retorica e di riflessioni sulle forme di governo). Nell’ambito di queste lezioni il prof. Christoph Dartmann tratterà argomenti che hanno avuto un ruolo di primo piano nella ricerca tedesca: l'uso pratico della scrittura da parte dei Comuni e della società comunale, e l'importanza della comunicazione diretta e delle performance pubbliche nell'Italia dei comuni.

 

 

During the lessons of the first module, the political history of municipal Italy from the twelfth to the fourteenth century will be outlined, with particular emphasis on the events of the city government institutions. In the second module, aspects of the written culture developed in civil institutions will be studied (production of documents, but also the elaboration of rhetoric manuals and thoughts on forms of government). Within these lectures, prof. Christoph Dartmann will deal with topics that have played a leading role in German research: the practical use of writing by municipalities and municipal society, and the importance of direct communication and public performance in municipal Italy.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Lezione frontale di due ore con analisi di fonti. Due moduli da 36 ore l'uno per 72 ore complessive (12 CFU). 12 ore di lezione saranno tenute in lingua italiana dal Visiting Professor Christoph Dartmann dell'Università di Amburgo.

Fatto salvo quanto indicato nel campo note, in merito a un eventuale protrarsi della situazione emergenziale, alle studentesse e agli studenti che non potranno frequentare le lezioni in presenza sarà assicurata la possibilità di fruire di materiale didattico attraverso la piattaforma Moodle e di sostituire la frequenza delle lezioni in presenza con lo studio di testi integrativi che saranno resi disponibili all’inizio del corso, rispetto ai quali i docenti assicurano supporto allo studio e alla preparazione dell'esame attraverso incontri online (le date saranno comunicate negli avvisi dell'insegnamento).

 

 

Classes for a total duration of 72 hours (12 CFU).

Except for what is stated in the notes section, with regard to the possible ongoing emergency situation, the students who are not able to attend face-to-face lectures may access teaching material on the Moodle platform and, instead of attending face-to-face lectures, study the additional teaching material (in addition to the compulsory literature); professor will offer their support to study and prepare for the exam with online meetings (dates will be provided in the news section).

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Le conoscenze e le capacità previste saranno verificate attraverso un esame orale. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se studentesse e studenti dimostreranno capacità di esposizione in un linguaggio specialistico e familiarità con gli argomenti trattati durante le lezioni.

 

 

The knowledge and skills provided will be verified through an oral examinationThe preparation will be considered adequate (by a vote of thirtyif the student will demonstrate presentation skills inan appropriated specialized language; and if he can prove familiarity with the subjects explained during the lessons.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Primo modulo

E. Artifoni, Città e comuni, in Storia medievale, Roma; Donzelli, 1998, pp. 363-386.

E. Artifoni, I governi di “popolo” e le istituzioni comunali nella seconda metà del secolo XIII, «Reti medievali Rivista», IV/2 (2003), pp. 1-20.

G. Milani, I comuni italiani. Secoli XII-XIV, Roma-Bari, Laterza, 2015.

Secondo modulo

E. Artifoni, I podestà professionali e la fondazione retorica della politica comunale, in «Quaderni storici», 63/3 (1986), pp. 687-719.

E. Artifoni, Una forma declamatoria di eloquenza politica nelle città comunali (sec. XIII): la concione, in Papers on Rhetoric, VIII (=  Declamation), a cura di L. Calboli Montefusco, Roma, Herder, 2007, pp. 1-27

P. Cammarosano, Italia medievale. Struttura e geografia delle fonti scritte, Roma, Carocci, 2016, cap. 2. Centri e periferie: la riorganizzazione politica d'Italia e le scritture delle autorità pubbliche (secoli XII-XV).

H. Keller, Gli statuti dell'Italia settentrionale come testimonianza e fonte per il processo di affermazione della scrittura nei secoli XII e XIII, in Le scritture del comune. Amministrazione e memoria nelle città dei secoli XII e XIII, a cura di G. Albini, Torino, Scriptorium, 1998, pp. 61-94 (http://fermi.univr.it/rm/biblioteca/volumi/albini/Keller.zip)

 

 

 

First Module

E. Artifoni, Città e comuni, in Storia medievale, Roma; Donzelli, 1998, pp. 363-386.

E. Artifoni, I governi di “popolo” e le istituzioni comunali nella seconda metà del secolo XIII, «Reti medievali Rivista», IV/2 (2003), pp. 1-20.

G. Milani, I comuni italiani. Secoli XII-XIV, Roma-Bari, Laterza, 2015.

Second Module

E. Artifoni, I podestà professionali e la fondazione retorica della politica comunale, in «Quaderni storici», 63/3 (1986), pp. 687-719.

E. Artifoni, Una forma declamatoria di eloquenza politica nelle città comunali (sec. XIII): la concione, in Papers on Rhetoric, VIII (=  Declamation), a cura di L. Calboli Montefusco, Roma, Herder, 2007, pp. 1-27

P. Cammarosano, Italia medievale. Struttura e geografia delle fonti scritte, Roma, Carocci, 2016, cap. 2. Centri e periferie: la riorganizzazione politica d'Italia e le scritture delle autorità pubbliche (secoli XII-XV).

H. Keller, Gli statuti dell'Italia settentrionale come testimonianza e fonte per il processo di affermazione della scrittura nei secoli XII e XIII, in Le scritture del comune. Amministrazione e memoria nelle città dei secoli XII e XIII, a cura di G. Albini, Torino, Scriptorium, 1998, pp. 61-94 (http://fermi.univr.it/rm/biblioteca/volumi/albini/Keller.zip)

 

 

 



Oggetto:

Note

 

Le lezioni si svolgono a Palazzo Nuovo, aula 14, dalle 16 alle 18.

12 ore di lezione saranno tenute in lingua italiana dal Visiting Professor Christoph Dartmann dell'Università di Amburgo.

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria. Qualora non fosse possibile riprendere pienamente l'attività didattica in presenza, è assicurato a tutte le studentesse e a tutti gli studenti lo streaming delle lezioni e il deposito delle stesse nella piattaforma Moodle, insieme al materiale didattico.

 

 

The delivery method of teaching may be subject to changes pending restrictions imposed by the health crisis. If the teaching activities are not fully resumed face to face, students will be provided with live-streamed lectures and/or their recordings will be available on the Moodle platform, along with teaching material.

 

Oggetto:

Corsi che mutuano questo insegnamento

Oggetto:

Altre informazioni

https://unito.webex.com/meet/marino.zabbia
Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2021 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    10/11/2021 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 22/10/2021 09:01
    Non cliccare qui!